Mercoledì, 25 Giugno 2014 09:41

Comunicato Stampa Seminario Rieti 27 Giugno 2014

Il Polo Formativo Energia e Ambiente della Regione Lazio insieme alla Federlazio di Rieti e alla CCIAA di Rieti , nell’ambito del Progetto Trasferimento Tecnologico finanziato dalla Regione Lazio, Direzione Regionale della Formazione , Ricerca, Innovazione Sostenibile , Scuola Università e Diritto allo studio, con il contributo di ENEA, danno vita ad un evento seminariale dal titolo:

“Il nuovo paradigma energetico ambientale, le Imprese e le Istituzioni per lo sviluppo e l’innovazione, le esperienze Reatine.”

 

L’evento si terrà il 27 giugno, presso la sala convegni della CCIAA di Rieti, via P. Borsellino, 16.

Il seminario si svilupperà dalle 9,30 alle 13,30.

Interverranno le autorità istituzionali della Città e della Provincia, i massimi Dirigenti della CCIAA e della Federlazio, le relazioni saranno presentate a cura di ENEA, di imprenditori e Sindaci del territorio, concluderà il seminario l’intervento dell’Assessore Regionale all’Ambiente, infrastrutture e Politiche Abitative Dr. Fabio Refrigeri.

Presiede il dibattito il Direttore di Federlazio Rieti Dottor Antonio Zanetti, modera il Sig. Giorgio Di Antonio del Polo Energia e Ambiente.

La partecipazione è libera, la documentazione sarà inviata a coloro i quali si registreranno sul sito del Polo Energia e Ambiente www.poloenergiambiente.it nell’area “Trasferimento Tecnologico”.

Tra gli obiettivi del Seminario la creazione di una rete di competenze che metta in grado le imprese e le Istituzioni del territorio di affrontare e gestire le nuove “policy” energetico ambientali.

Solo come sintetico esempio, le aziende e i cittadini si trovano a fronteggiare le nuove disposizioni e i nuovi approcci per gli incentivi definiti nell’ambito del 5° Conto Energia, quali quelli per la produzione di energia da biomasse o da Geotermia a bassa entalpia, insieme alla necessità di trovare adeguato orientamento nella caotica offerta che viene dal mercato libero dell’energia e dai prodotti per il monitoring, ottimizzazione e risparmio energetico. Inoltre le buone pratiche avviate nel campo del “Patto dei Sindaci” e dei Progetti PAES (Piani d’Azione Energia Sostenibile) segnatamente nel territorio Reatino hanno bisogno di essere ben conosciute e diffuse tra le Amministrazioni Locali.

L’azione intrapresa nella Regione Lazio con il Progetto Trasferimento Tecnologico ha già visto la realizzazione di numerosi eventi, questi incontri hanno l’ambizione di stimolare un produttivo incontro tra imprese, Istituzioni, operatori scientifici e del mercato dell’energia per porre le basi di nuove occasioni di sviluppo del territorio, sviluppo sostenibile da un punto di vista energetico e ambientale secondo le Direttive e la strategia Europea 20 20 20.